Regione Emilia Romagna: nuovi modelli di libretto di impianto, rapporto di controllo e di ispezione dal 1 giugno

nuovo libretto di impianto

Sul bollettino ufficiale la delibera regionale con i nuovi modelli.

Il 19 maggio 2017 la Regione Emilia Romagna ha pubblicato sul bollettino ufficiale la nuova deliberazione che approva nuovi modelli di libretto di impianto, di rapporto di controllo di efficienza energetica e di rapporto di ispezione (Deliberazione della Giunta regionale 15 maggio 2017, n. 614 “Approvazione dei modelli di libretto di impianto, di rapporto di controllo di efficienza energetica e di rapporto di ispezione ai sensi dell’art. 25 quater, comma 5 della legge regionale 23 dicembre 2004, n. 26. Abrogazione. Abrogazione della delibera di Giunta regionale del 13 ottobre 2014 n. 1578”).

Mr.dico è stato prontamente aggiornato con il nuovo modello regionale di Libretto di impianto per garantire ai suoi clienti abbonati la possibilità di compilare modulistica conforme alle nuove disposizioni.

Con questo provvedimento la giunta regionale:

  • approva i nuovi modelli di Libretto di impianto termico (Allegato 1), di Rapporto di controllo di efficienza energetica (Allegato 2), in sostituzione dei corrispondenti modelli riportati dalla Deliberazione di Giunta regionale n. 1578 del 13 ottobre 2014, che si intende abrogata fatto salvo quanto di seguito specificato;
  • approva il modello di Rapporto di ispezione (Allegato 3);
  • stabilisce che, a partire dal primo giugno 2017, contestualmente all’entrata in vigore del Regolamento regionale 3 aprile 2017 n. 1 “Regolamento di attuazione delle disposizioni in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell'acqua calda per usi igienici sanitari, a norma dell'articolo 25-quater della Legge regionale 23 dicembre 2004, n. 26 e s.m.”, pubblicato nel Burert n. 90 del 3 aprile 2017:a) il Libretto di impianto venga predisposto conformemente al modello di cui all’Allegato 1, con le modalità previste dall’art. 5 del Regolamento sopracitato;b) i Rapporti di controllo tecnico di efficienza energetica, compilati in occasione della esecuzione delle operazioni di controllo dell’efficienza energetica degli impianti, vengano predisposti conformemente ai modelli di cui all’Allegato 2, con le modalità previste dall’art. 15 del Regolamento sopracitato;c) i Rapporti di ispezione, compilati in occasione della esecuzione delle ispezioni degli impianti, vengano predisposti conformemente al modello di cui all’Allegato 3, con le modalità previste dall’art. 19 del Regolamento sopracitato;
  • stabilisce che fino al 1 giugno 2017, data di entrata in vigore delle disposizioni di cui al punto 3), possano essere ancora utilizzati i modelli di “Libretto di impianto termico”, di “Rapporto di controllo tecnico di efficienza energetica” di cui alla Deliberazione di Giunta regionale n. 1578 del 13 ottobre 2014 con le modalità ivi indicate;
  • stabilisce che anche dopo il 1 giugno 2017, nelle situazioni previste dall’art. 27 comma 2 del citato Regolamento Regionale 3 aprile 2017 n. 1, le disposizioni di cui al punto 3) entrino in vigore solo dopo la conclusione del programma di controllo ed ispezione di competenza del Comune o della Provincia eventualmente in essere.

Fonte: Deliberazione della Giunta Regionale del 15 maggio 2017, n. 614

Consulta anche: Regolamento regionale 3 aprile 2017 n. 1 “Regolamento di attuazione delle disposizioni in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell'acqua calda per usi igienici sanitari, a norma dell'articolo 25-quater della Legge regionale 23 dicembre 2004, n. 26 e s.m.”